Chi sono

36703697_10212493011542628_5984345201018142720_nSono nato nel 1975 a Vicenza, lo stesso anno di nascita dei Throbbing Gristle e del negozio Sex di Malcom McLaren e Vivienne Westwood. Fin da bambino ho coltivato una travolgente passione per la musica e per i libri, due facce della stessa medaglia: raccontare storie.

La mia generazione è cresciuta quando il punk e l’heavy metal erano bambini, è stata la prima generazione della storia a videogiocare, ha vissuto l’infanzia quando al cinema fioriva il sense of wonder spielberghiano. Negli stereo si ascoltavano musicassette new wave, rap, heavy metal e punk; sulle strade giravano tizi vestiti da Duran Duran.

Ho giocato a basket sotto il mito di Larry Bird e dei Boston Celtics, ho divorato i libri di Jules Verne, Arthur Conan Doyle e Michael Ende, ho vissuto lo scoutismo nelle montagne del Veneto, ho giocato di ruolo (e lo faccio tutt’ora).

Negli anni Novanta ho suonato in una crossover band chiamata Dinamico Pesce e negli anni Zero in una tribute band dei Mötley Crüe, un gruppo che ho sempre detestato perché il thrash metal è mille volte meglio del glam rock. Però ci siamo divertiti. Negli anni Dieci ho prodotto musica elettronica e suonato la mia chitarra acustica a casa mia, solo per me stesso.

Ho fatto decine di lavori noiosi e immeritevoli di essere ricordati, tranne quando ho lavorato in un negozio di giocattoli. Era uno dei miei sogni, lavorare in un negozio di giocattoli. Quando l’hanno chiuso ci sono rimasto così male che ho deciso di pubblicare un libro.