Ieri sera sono stato ospitato al Drunken Duck per la proiezione del documentario La scena dei Fratelli Marx, che narra il punk italiano degli anni Novanta. Il tempo brucia le tappe non tratta solo quel movimento ma inevitabilmente lo tocca più e più volte, e quindi è stato emozionante ritrovare i propri ricordi nelle interviste di musicisti come Punkreas, Persiana Jones e Derozer, tra l’altro presenti in sala.

È stata una bella occasione per ritrovarsi, abbracciarsi e considerare che malgrado tutto l’adrenalina scorre sempre con la stessa intensità. Ho anche avuto il piacere di confrontarmi con quei ragazzi che hanno raccolto il testimone e che oggi sudano sopra e sotto un palco, tra le mille difficoltà di una realtà asservita alla rete e a YouTube.

IMG_6803

La scena è un film appassionante, testimonianza fondamentale per chi si divertiva con lo stage diving quando i fratelli maggiori ancora indossavano le camicie a quadri dei grunge. Un periodo storico forse non così importante come quello segnato da Negazione, Wretched, Indigesti e amici vari, ma certo un momento di grande intensità e amicizia!